A Milano presso l’ASSOPROM per spiegare il Regolamento REACH

Il mio intervento scientifico al Convegno AIDII di Corvara 2019
29 Marzo 2019
La valutazione integrata di impatto ambientale sulla salute e le politiche Regionali della prevenzione
17 Aprile 2019

Oggi, martedì 2 aprile 2019, mi trovo a Milano presso l’Associazione Italiana Produttori e distributori di articoli Pubblicitari e Promozionali per una full immersion di 4 ore nel Regolamento REACH.

Ci tengo a ribadire che per me è’ sempre bello tornare a Milano, città che mi ha accolto molti anni fa (prima della mia carriera in Normachem) e che mi ha permesso di crescere professionalmente nel mondo della Chimica Regolatoria.

Tornare qui mi mette sempre di buon umore. Sarà il vedere sempre in così forte crescita, sempre molto attiva ed effervescente, dinamica e costantemente all’avanguardia mi carica sempre, fornendomi dell’ulteriore energia per affrontare con entusiasmo il mio lavoro.

E per questo motivo sono piuttosto certo che il Seminario che terrò oggi pomeriggio andrà bene. Mi sento confident (tanto per parafrasare il mio collaboratore esperto nella comunicazione).

Oggi infatti tratterò il mio argomento, quello che sento più di tutti e che potrei spiegare per ore e ore: il Regolamento REACH. Oggi infatti sarà presso l’Associazione Italiana del Produttori e distributori di articoli Pubblicitari e Promozionali per introdurre – in un seminario di 4 ore – gli obblighi e le scadenze che tale Regolamento comporta per le aziende produttive del settore.

L’obiettivo che mi sono prefissato è quello di riuscire a trasmettere al pubblico in sala i principali obblighi e le relative scadenze a tutte quelle aziende che producono, importano, distribuiscono e, quindi, immettono sul mercato oggetti che contengono sostanze chimiche potenzialmente pericolose o per la cui realizzazione sono stati utilizzati prodotti chimici. Infatti, troppo spesso si associa erroneamente il Regolamento REACH alle responsabilità delle sole aziende chimiche, concetto che non mi stancherò mai di ribadire e ripetere durante tutti i miei interventi.

Nella trattazione degli argomenti previsti dalla mia scaletta durante il seminario odierno, tuttavia, sarò chiamato a chiarire molto bene gli obblighi che il Regolamento REACH prevede e andrò a presentare tutti gli altri adempimenti che questo particolare Regolamento impone. Ovviamente, andrò a dare ampio spazio al dibattito con i discenti in modo da chiarire eventuali dubbi sorti in questi anni in merito all’applicazione del Regolamento REACH sui prodotti finiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *